Biografia

Opero nel settore della fotografia e della grafica da più di dieci anni. Mi sono diplomato presso l’Istituto Superiore di Grafica, Moda e Design di Lecco dove, grazie alla buona preparazione tecnica che ho ricevuto, la passione per la fotografia che ho fin da bambino ha potuto diventare una vera e propria professione.

Alla ricerca di risultati sempre migliori, nel corso degli anni mi sono dedicato a questo lavoro con un impegno costante e un aggiornamento continuo, utilizzando le più moderne tecnologie ma dando anche spazio alla creatività e all’estro che fanno parte della mia personalità. La formazione di grafico mi permette anche di trovare soluzioni originali e accattivanti per la presentazione delle foto.

Ho eseguito numerosi servizi fotografici per eventi di ogni genere – feste private, inaugurazioni di mostre, cerimonie di ogni genere – ma da alcuni anni mi dedico in particolar modo ai servizi fotografici per matrimoni. L’obiettivo è quello di cogliere al meglio i momenti più significativi ed emozionanti del grande giorno, di fissare attimi irripetibili, di creare le giuste atmosfere privilegiando sempre la spontaneità rispetto alle pose, in modo che anche dalle fotografie possano trasparire le emozioni.

Tra le mie esperienze lavorative mi piace ricordare la mostra che ho organizzato a scopo benefico presso l’ARTSTUDIO 38 di Via Canonica a Milano, dove ho presentato fotografie di vario genere scattate nel corso degli anni.

Per poter offrire a tutti gli sposi un servizio rispettoso dell’importante cerimonia che stanno celebrando, mi sono dotato di regolare “patentino” rilanciato dalla Curia della diocesi di Milano a seguito della frequentazione di apposito corso e della sottoscrizione del regolamento delle CEI /diocesi di Milano per fotografi.
Tale documento è frutto di un accordo tra associazione fotografi professionisti e la CEI /diocesi di Milano, ed ha lo scopo di qualificare i fotografi professionisti come persone in grado di comprendere e rispettare lo svolgimento della cerimonia, nel rispetto dell’officiante e della sacralità del momento.